fbpx

Negli ultimi anni, il Made in Puglia è diventato una caratteristica dei ricevimenti di matrimonio.
Giovani coppie italiane e non, decidono di sposarsi nella nostra regione invitando i loro cari a condividere uno dei momenti più importanti della loro vita in una delle terre più antiche d’Europa. Ed il momento della scelta della location è fondamentale per fare sì che tutti vivano una giornata indimenticabile e ovviamente perfetta.


Una peculiarità che la Puglia possiede è la possibilità di offrire il ricevimento all’interno di una casa signorile d’epoca, donando un tocco pittoresco all’evento. È un vantaggio quello di poter usufruire di una struttura antica dal fascino storico e dei giardini che ne incorniciano la struttura: ognuna sembra un piccolo quadro con lo sfondo dal cielo azzurro.


Proprio come Palazzo Arnieci, una tenuta circondata dal verde e dai colori dei fiori che sbocciano durante l’anno. Un’atmosfera in cui il tempo è scandito dai ritmi della natura e non dall’orologio: ogni momento si vive pienamente e intensamente. Il giardino all’ingresso è il luogo dove la magia inizia ad accadersi per poi passare attraverso un viale alberato che, come nelle più belle fiabe, porta al palazzo.

 

 


Ma l’ambiente di Palazzo Arnieci che rappresenta al meglio l’unione, celebrata con un ricevimento, è la quercia secolare nel parco adiacente al palazzo. Un albero forte, antico, bello, che simboleggia la famiglia ed il legame con le proprie radici. Un luogo simbolico dove, per l’appunto, avviene generalmente il taglio della torta.

 

 

 

Un matrimonio in Puglia deve essere ospitato da una struttura che può fornire momenti di suggestione ed istanti indimenticabili che rimarranno fermi in quel tempo.